Dantedì


Nel giorno in cui gli studiosi hanno individuato l’inizio del
viaggio ultraterreno di Dante, il nostro Istituto vuole
celebrare idealmente il sommo Poeta e la sua opera più
importante collegandosi virtualmente a tutte le istituzioni di
Alta Cultura italiane ascoltando Vittorio Gassman leggere
due dei canti più importanti dell’Inferno
, il V che celebra
l’amore impossibile fra Paolo e Francesca e il XXVI che
ricorda il «folle volo» di Ulisse e dei suoi compagni.
Tutti i docenti, gli studenti e le loro famiglie sono invitati ad
unirsi, pur nella distanza, alle ore 12 di mercoledì 25 marzo
2020, in un momento così difficile, cliccando sui link di
seguito
riportati e ricordando che Dante, padre della lingua
italiana, ci ha definito Le genti del bel paese là dove ’l sì
suona», (Inferno XXXIII, vv. 79-80) alludendo alla bellezza e
alla dolcezza della nostra lingua.

LINK